Tuesday, February 14, 2017

of the MBA -- sull' MBA


So in a month it will start, and again I will be the queen of disguise and transformation: my MBA at the University of St Gallen. 
I do it because I want to explore new opportunities (time for a career change), set a good example for my kids (it's always a good time to learn), carpe the diem (what new doors will this master open for me?), but mostly because I LOVED the people who came to the info evening, and knew right away that that's going to be my new fearless tribe. Especially those two badass Russian ladies, we'll do the aprés-lerning after the lessons and it will not end well! So basically I chose the school based on the school trip.

The problem is that I don't know where to stuff new information in my brain anymore, there is no more space. The German for example has removed all the Greek and Latin, coiling around the same rusty declinations and now they are gone. Where will all this new knowledge settle? Perhaps in that part of the brain responsible for turning me into a responsible grown-up. That's right! It's been conspicously empty from the beginning anyway.

-----------------------------------------

Allora tra un mesetto inizia, e di nuovo sarò la regina del travestimento e della trasformazione: il mio MBA all'Universitá di S. Gallen. 
Lo faccio perché voglio esplorare nuove opportunitá (è forse il momento di cambiare carriera?), per dare il buon esempio ai miei figli (si studia per tutta la vita), per fare carpe diem (chissá che nuove porte si apriranno per me?) ma soprattutto perché voglio a tutti i costi far parte di quel gruppo di persone fantastiche che ho conosciuto alla prima serata informativa, saranno la mia nuova tribú impavida. Specialmente le due tipe russe con cui mi troveró al bar per il dopo-lezioni, e non finirá bene. Quindi praticamnte ho scelto la scuola basandomi sulla gita.

Il problema è che non so dove mettere tutte queste nuove informazioni nel mio cervello, non c'è piú posto. Il tedesco per esempio ha preso il posto del greco e del latino, si è attorcigliato attorno alle stesse declinazioni arrugginite e li ha mandati via. Dove si sistemerá tutta questa nuova conoscenza? Forse in quel compartimento del mio cervello responsabile per farmi diventare un'adulta responsabile, ecco si, tanto quello è sempre stato chiaramente vuoto.


3 comments:

  1. Ma le lezioni sono serali?! Ma come fai? A me il cervello si spegne alle 20.30.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Cara, ma se non si marcia con passi piú lunghi della gamba, che viaggio è??!

      Delete
    2. :-D
      D'accordissimo. Altrimenti poi finisce che guariamo dalla sindrome dell'impostore e noi non vogliamo guarire, vero? ;)

      Delete