Tuesday, April 19, 2016

of the milkshake murder -- sull'omicidio del frullato


So a few days ago, I was told by another expat wife that my post about resentment was spot on. Of course it was. Once you have been an expat for some time, you know that the expat wives' resentment is so intense that if used as fuel, it could make all power stations in the world redundant.


Not everybody is familiar with the case of the Milkshake Murder but it is something that rang a bell among the expat community, especially among the expat husbands who since then have stopped drinking anything from Starbucks which isn't handed to them directly by the barista. 

In the Milkshake Murder case, an exasperated expat wife in Hong Kong, drugged her expat husband with a sedative-laced milkshake and then bludgeoned him to death with a metal statuette.
Then she said:"PRETENDING TO BE BRAVE, DOESN'T ALWAYS WORK". A quote that thousands of expat wives have since had tattooed  on their chest, adopting it as their official motto (I am making this up, of course).

Anyway, when I first heard about the Milkshake Murder, I am sorry to say that I did feel a kind of sisterhood with the murderer. I remember distinctively that I thought of what Chris Rock had said while commenting OJ Simpson's murder case, once it was made public that the victim had supposedly been using his sports car to live la vida loca with her new lover. Chris Rock said, and I couldn't have said it better myself:

'I am not saying he should have done it, but I understand.'


-----------------------------------------------

Alcuni giorni fa un'altra blogger expat mi ha detto che il mio post sul risentimento era molto accurato. Certo che lo era. Se hai vissuto all'estero per qualche tempo sai benissimo che il risentimento delle mogli expat è talmente intenso, che se si potesse usare come carburante si renderebbero superflue tutte le centrali elettriche del mondo.


Non tutti hanno sentito parlare del caso dell'Omicidio del Frullato, ma all'interno della comunità expat ha fatto una certa impressione, e ha suonato un campanello d'allarme soprattutto per i mariti expat, che da allora non bevono più nessuna bevanda di Starbucks che non gli venga data in mano direttamente dal barista. 

Nel caso dell'Omicidio del Frullato, una moglie expat completamente esasperata, ha drogato suo marito con un frullato pieno di sedativi e lo ha poi colpito a morte con una statuetta di metallo. 
Dopodiché ha dichiarato: "FINGERE DI ESSERE FORTI, A VOLTE NON SERVE".  Una citazione che da allora migliaia di mogli expat si sono fatte tatuare sul petto, adottandola come loro motto ufficiale (ovviamente sto scherzando).

Devo ammettere che quando ho letto la notizia dell'Omicidio del Frullato, ho provato una certa solidarietà nei confronti dell'assassina. Mi sono venute in mente le parole con cui Chris Rock aveva commentato il caso di OJ Simpson quando che si era saputo che la ex moglie (assassinata) aveva usato la sua macchina di lusso per vivere la vida loca col suo nuovo amante.
Chris Rock disse, e io stessa non avrei potuto dirlo meglio: 

"Non dico che abbia fatto bene, ma lo capisco."


(pic from Disney Food Blog)

2 comments:

  1. arghhhhhh *paura* a me il frullato piace un sacco

    ReplyDelete
  2. Well then: treat your lady accordingly and you should be safe 😉

    ReplyDelete