Saturday, September 16, 2017

of calling things with their name -- sul dare alle cose il loro nome


When english speaking news outlets talk about criminals, they refer to them as MEN

"An 18-year old MAN has been arrested for the London subway attack". 

Italian news outlets, on the other hand, refer to any scumbag under the age of maybe 90 as GIOVANE or RAGAZZO. Basically, they are all kids. 
Naughty kids but still kids. 

"An 18-year old was arrested for the London subway attacks. The GIOVANE was found in Dover". 

Now, I am no expert in the psychological effect hidden within terms, but if you are over 18 you are legally a MAN, and if you commit a crime you are a fully grown-up, accountable, reproachable scumbag.  

---------------------------------------

Quando i giornali in lingua inglese riportano notizie di qualche criminale, lo chiamano MAN, uomo. 

"An 18-year old MAN has been arrested for the London subway attack". 

Sui giornali italiani, invece, ci si riferisce a qualunque stronzo sotto circa i 90 anni come GIOVANE o RAGAZZO
Son tutti ragazzi, insomma. Cose da ragazzi. 

"Arrestato un 18enne in relazione all'attacco alla metro di Londra. Il GIOVANE preso a Dover".

Allora, io non sono di certo un'esperta sul significato recondito delle parole e il suo effetto sui lettori. Ma se hai più di 18 anni sei a tutti gli effetti, legalmente un UOMO, senza attenuanti. E se commetti un crimine sei anche anagraficamente grande. Un grandissimo stronzo. 

(pic from keepcalmstudio.com)




2 comments:

  1. A prescindere dal "grandissimo stronzo" in questione almeno gli uomini possono vantare un'entità a se stante.
    Le rare volte in cui una donna e protagonista di una vicenda è madre o moglie ...

    ReplyDelete
    Replies
    1. Cara, hai ragione, almeno ci facessero il favore di chiamarci ragazze fino ai 90 anni...

      Delete